BONUS MOBILITA’ SOSTENIBILE DAL 13 APRILE: SCOPRI COME RICHIEDERLO

Il 28 Gennaio 2022 l’Agenzia delle Entrate ha approvato un nuovo provvedimento con le regole per usufruire del Bonus Mobilità sostenibile.

Ma in che cosa consiste il Bonus Mobilità sostenibile?

Siamo andati a leggere quanto riportato sul sito dell’Agenzia delle Entrate ed eccovi un breve resoconto di come funziona il Bonus Mobilità sostenibile.

Il Bonus Mobilità sostenibile è un nuovo bonus che permette, a chi ha recentemente acquistato un mezzo di trasporto ecologico come biciclette, monopattini elettrici, e-bike o anche servizi di mobilità condivisa, di ottenere un credito di imposta fino a 750 euro.

Attraverso il provvedimento dello scorso 28 Gennaio 2022 sono stati definiti dall’Agenzia delle Entrate i criteri e le modalità di fruizione di questo bonus. Vediamo insieme come funziona.

Bonus Mobilità sostenibile: chi ne ha diritto?

Il Bonus Mobilità sostenibile è un credito d’imposta, fino ad un valore massimo di 750 euro, riconosciuto a tutte le persone fisiche che, dal 1° agosto 2020 al 31 dicembre 2020, hanno sostenuto spese per l’acquisto di biciclette, monopattini elettrici, e-bike, abbonamenti al trasporto pubblico, servizi di mobilità elettrica in condivisione (sharing).

Altra condizione essenziale per accedere a questo bonus è l’aver rottamato, nel periodo 1 agosto 2020 – 31 dicembre 2020, contestualmente all’acquisto di un veicolo, anche usato, con emissioni di CO2 comprese tra 0 e 110 g/km, un secondo veicolo di categoria M1 rientrante tra quelli previsti dalla normativa in materia (art. 1, comma 1032 della legge n. 145/2018).

Bonus mobilità sostenibile: come richiederlo?

Per richiedere il Bonus Mobilità sostenibile è necessario effettuare una comunicazione direttamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate. La comunicazione sul sito dell’Agenzia delle Entrate potrà essere effettuata dal 13 aprile ed entro il 13 maggio 2022. Utilizzando il proprio SPID, basterà collegarsi al sito dell’Agenzia delle Entrate e comunicare le spese sostenute ed il credito d’imposta richiesto inviando il modello approvato che trovate qui.

Ovviamente il credito d’imposta è utilizzabile esclusivamente nella dichiarazione dei redditi in diminuzione delle imposte dovute e può essere fruito non oltre il periodo d’imposta 2022.

Una volta inviato il modello con tutte le informazioni richieste l’Agenzia delle Entrate, entro 10 giorni dal 13 maggio 2022, renderà nota la percentuale di credito d’imposta spettante a ciascun soggetto proprio perchè le risorse sono limitate ed il tetto di spesa stanziato dallo Stato su questo provvedimento è di 5 milioni di euro.

Ma non vi scoraggiate, perchè da noi gli sconti non finiscono mai, vi aspettiamo in negozio, scopri dove siamo ed i nostri orari!

133 commenti su “BONUS MOBILITA’ SOSTENIBILE DAL 13 APRILE: SCOPRI COME RICHIEDERLO

I commenti sono chiusi.